favicon Rosti di Patate
facebook Rosti di Patatetwitter Rosti di Patate

Il Rosti di Patate è un piatto di origine svizzera, a base di patate schiacciate e aromatizzate. Viene spesso servito come accompagnamento ad un piatto principale di carne, come arrosto o spezzatino. Nonostante la patria elvetica di questa ricetta, è possibile gustarla anche nelle vostre case, perchè non richiede alcun ingrediente particolare e nessuna particolare abilità culinaria.

E’ possibile aromatizzare il rosti con le spezie preferite, qui do una versione con delle cipolle e un po’ di rosmarino.

La gustosità del rosti di patate deriva dalla crosticina che si forma durante la cottura in padella. Si, per me poche cose sono meglio delle patate sbruciacchiate.

Comunque procediamo.

PREPARAZIONE DEL ROSTI DI PATATE

Per prima cosa sbucciate le patate, lavatele e asciugatele. Dividete le patate a metà e ogni metà dividetela in quattro parti.

Tuffare i pezzetti di patate in abbondante acqua bollente e fatele cuocere per circa 20-25 minuti, o comunque finchè non sono quasi lesse.

Per il rosti infatti non c’è bisogno che le patate siano completamente cotte, visto che poi si ripassano in padella.

Scolate le patate e cominciate a schiacciarle grossolanamente con una forchetta, salate e pepate e aggiungete le foglioline di rosmarino tritate. Fate raffreddare leggermente in un piatto.

Nel frattempo prendete la mezza cipolla, tritatela e fatela soffriggere con un po’ d’olio in padella finchè non si sarà imbiondita. (Per i buongustai: potreste aggiungere un cucchiaio di vino rosso in questa fase).

Una volta soffritta la cipolla andatela ad aggiungere alle patate, che oramai saranno diventate tiepide, e amalgamate.

Ora potrete cominciare ad assemblare i rosti di patate. Bagnatevi le mani e prendete un quarto del composto, compattatelo, fate una palla e schiacciatela, dovreste formare una sorta di hamburger. Continuate compattando anche il resto del composto.

Scaldate su una padella 3-4 cucchiai di olio e mettete i 4 rosti per andare a creare la famosa crosticina. Trascorsi 3-4minuti girateli delicatamente con una spatola e terminate la cottura sull’altro lato.

In questa foto ho servito il rosti su un letto di speck. Poi prima di mangiarlo ce l’ho arrotolato dentro ovviamente!

Potreste servirlo come accompagnamento per un ottimo pollo arrosto!

rosti2-632x419 Rosti di Patate

 

 

facebook Rosti di Patatetwitter Rosti di Patate
favicon Rosti di Patate